SPETTACOLI

il festival

Sanremo, Ligabue rockstar. Mahmood trascina l'Ariston con Guè Pequeno FOTO

A vincere la serata dei duetti è Motta con Nada
claudio baglioni d il via con acqua dalla luna
Claudio Baglioni dà il via con "Acqua dalla luna"
i conduttori
I conduttori
federica carta e shade con cristina d avena
Federica Carta e Shade con Cristina D'Avena
noemi e irama
Noemi e Irama
motta e nada
Motta e Nada
l ingresso di ligabue
L'ingresso di Ligabue
patty pravo con diodato e briga
Patty Pravo con Diodato e Briga
i negrita con enrico ruggeri e roy paci
I Negrita con Enrico Ruggeri e Roy Paci
lo sketch tra la raffaele e claudio baglioni
Lo sketch tra la Raffaele e Claudio Baglioni
il volo con alessandro quarta
Il Volo con Alessandro Quarta
mahmood e gu pequeno
Mahmood e Guè Pequeno
arisa con tony hadley
Arisa con Tony Hadley
bisio e la foglietta
Bisio e la Foglietta
ghemon e diodato
Ghemon e Diodato
ultimo
Ultimo
eleonora abbagnato
Eleonora Abbagnato
francesco renga bungaro ed eleonora abbagnato
Francesco Renga, Bungaro ed Eleonora Abbagnato
il monologo di bisio
Il monologo di Bisio
anastasio
Anastasio
nek e neri marcor
Nek e Neri Marcorè
i boomdabash con rocco hunt
I BoomDaBash con Rocco Hunt
gli zen circus con brunori sas
Gli Zen Circus con Brunori Sas
beppe fiorello e paola turci
Beppe Fiorello e Paola Turci
anna tatangelo e syria
Anna Tatangelo e Syria
gli ex otago e jack savoretti
Gli Ex-Otago e Jack Savoretti
enrico nigiotti e paolo jannacci
Enrico Nigiotti e Paolo Jannacci
loredana bert e irene grandi
Loredana Bertè e Irene Grandi
daniele silvestri ultimo e manuel agnelli
Daniele Silvestri, Ultimo e Manuel Agnelli
sergio sylvestre einar biondo
Sergio Sylvestre, Einar, Biondo
simone cristicchi ed ermal meta
Simone Cristicchi ed Ermal Meta
achille lauro e morgan
Achille Lauro e Morgan
nada e motta vincono i duetti (tutte le foto sono ansa)
Nada e Motta vincono i duetti (tutte le foto sono Ansa)
di

Questa volta è "Acqua dalla luna" la canzone con cui Claudio Baglioni, in giacca laminata d'argento, sceglie di dare inizio alla serata dei duetti.

"Questa serata - ha detto - rappresenta perfettamente lo spirito che c'è dietro questo festival, la ricerca di armonia tra le diverse discipline: abbiamo forse il maggior numero di artisti che si siano mai esibiti su questo palco, 56 artisti che ci daranno contezza delle loro arti".

Così è, va detto.

La maratona è praticamente un tour de force intermezzato solo dal superospite della serata: Luciano Ligabue, che torna all'Ariston per la prima volta dal 2014 con la sua "Luci d'America". Ma l'ingresso dopo la pubblicità è stato senza presentazione e senza scale, e allora tocca rifarlo. In una gag con Bisio il Liga scende i gradini tre volte prima di cantare la sua "Urlando contro il cielo", che sposta l'Ariston di mezzo metro, per quanta gente sta ballando.

(Ansa)
(Ansa)

I momenti di intrattenimento sono pochissimi: il più lungo - escluse le battute - è quello con Claudio Bisio, che si ritaglia un momento per un monologo sul "mestiere di padre": a sorpresa compare Anastasio, il vincitore di X Factor e in scena "figlio" di Bisio.

Ad aprire la gara sono Federica Carta e Shade che portano con loro la regina delle sigle dei cartoni animati degli anni Novanta, Cristina D'Avena, poi tocca a Motta che canta con Nada (e si aggiudica il premio di miglior duetto), Irama prova ad andare sul sicuro con la gran voce di Noemi, Patty Pravo e Briga con Caccamo (ma Patty ritarda sul palco, e tocca ripartire).

I Negrita chiamano i rinforzi: Enrico Ruggeri e Roy Paci, Il Volo sono già in tre e portano un violinista, Alessandro Quarta. Arisa tira fuori un gruppetto di ballerini seminudi, l'ex idolo adolescenziale Tony Hadley degli Spandau Ballet, che ci prova con un italiano stentato ma molto simpatico.

L'esibizione di Arisa e Tony Hadley (Ansa)
L'esibizione di Arisa e Tony Hadley (Ansa)

Mahmood sceglie Gue Pequeno, Ghemon si esibisce con Diodato e Calibro 35. Francesco Renga porta la voce di Bungaro e l'eleganza delle etoiles Eleonora Abbagnato e Friedemann Vogel, Ultimo spera che porti fortuna il vincitore dello scorso anno Fabrizio Moro, Nek si affida a Neri Marcorè, Boombadash a Rocco Hunt e i musici cantori di Milano, The Zen Circus a Brunori Sas, Paola Turci a Giuseppe Fiorello.

Duetto al femminile per Anna Tatangelo e Syria, gli Ex Otago scelgono Jack Savoretti, Enrico Nigiotti invece Paolo Jannacci e Massimo Ottoni, Loredana Bertè Irene Grandi. Daniele Silvestri porta con sè, oltre a Rancore, anche Manuel Agnelli, Einar Biondo e Sergio Sylvestre, Simone Cristicchi l'altro vincitore 2018 Ermal Meta, Nino D'Angelo e Livio Cori i Sottotono, chiudono Achille Lauro e Morgan.

La serata scorre veloce, è vero. Ma come dice Max Gazzè: "Una musica può fare... salvarti sull'orlo del precipizio".

Angelica D'Errico

(Unioneonline)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...