POLITICA

Sciopero Alitalia, i sardi a terra
''Insostenibile'' per i deputati Dem

Manca, Mura e Frailis hanno chiesto di scongiurare l'interruzione della continuità territoriale e assicurare servizi minimi garantiti non solo nelle fasce protette
alitalia aerei a fiumicino (foto archivio l unione sarda)
Alitalia, aerei a Fiumicino (foto archivio L'Unione Sarda)

Lo scioperoAlitalia di oggi, venerdì 13 dicembre, sta mettendo a dura prova la regione Sardegna: si tratta di una situazione insostenibile che rischia di lasciare un'intera regione priva di collegamenti, con disagi enormi per i cittadini che si spostano per motivi turistici, di lavoro o di salute. Per questa ragione, i deputati dem Gavino Manca, Romina Mura e Andrea Frailis hanno depositato a Montecitorio un'interrogazione a risposta scritta (4-04322) all'attenzione del ministro delle Infrastrutture, Paola De Micheli, con la quale hanno chiesto iniziative utili a evitare l'interruzione della continuità territoriale e ad assicurare servizi minimi garantiti non solo nelle fasce protette del primo mattino e della sera. Sono già 315 in tutto i voli cancellati da Alitalia, hanno avvertito i parlamentari, tra questi ne risulterebbero 30 per la Sardegna: 24 nella sola giornata di venerdì 13 dicembre, ma sono stati cancellati anche gli ultimi voli in partenza giovedì sera da Fiumicino e Linate verso la Sardegna e quelli dell'alba di sabato.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}