SARDEGNA IN PARLAMENTO - ORIGANO

Trasporti marittimi, troppi ritardi
''Per la gara tavolo col Governo''

Deidda (FdI) sollecita il confronto con la Regione al ministro dei Trasporti De Micheli.
nave tirrenia a porto torres (foto gloria calvi unione sarda)
Nave Tirrenia a Porto Torres (foto Gloria Calvi Unione Sarda)

Il regime di continuità territoriale per la regione Sardegna è un elemento imprescindibile per superare gli ostacoli determinati dalla condizione di insularità, colmando le evidenti disparità esistenti tra chi risiede e/o lavora nell'isola e chi nel resto del territorio nazionale. È intervenuto anche Salvatore Deidda (FDI) a tutela della popolazione sarda chiedendo, tramite un'interpellanza urgente (2-00563) presentata alla Camera e rivolta al ministro dei Trasporti Paola De Micheli, un tavolo di confronto tra Stato e Regione per velocizzare l'avvio della garapubblica che deciderebbe sull'assegnazione del servizio, ad oggi e fino al 31 dicembre, esercitato dalla compagnia di navigazione Cin. L'incertezza sui collegamenti marittimi genera una comune preoccupazione, allarme e indignazione tra gli operatori economici per l'impossibilità di programmare le rispettive attività e in particolare tra quelli del settore turistico, dell'autotrasporto, oltre che delle imprese di estrazione della sabbia, le quali, peraltro, hanno denunciato il pericolo della chiusura e della conseguente perdita di 500 posti di lavoro.

© Riproduzione riservata

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...