SALUTE

Gli esperti rispondono

Dermatite seborroica, in autunno tornano i sintomi

Con la fine dell'estate si può intensificare la comparsa di antiestetiche chiazze sul corpo
prurito
Prurito

Con l'arrivo dell'autunno la mia dermatite seborroica ha avuto una ricaduta? Cosa posso fare?

La dermatite seborroica è una dermatosi frequente, che può interessare viso, tronco e cuoio capelluto. È caratterizzata da chiazze eritematose, ricoperte da piccole squame non aderenti, distribuite su naso, labbra, guance, regione sopracciliare, attaccatura del capillizio e sui bordi ciliari delle palpebre. L'affezione è più frequente nei maschi dopo l'adolescenza. Può presentarsi con forfora sul cuoio capelluto e nelle aree coperte da peli. Nel tronco le chiazze possono presentarsi nella regione medio-sternale.

Il sebo, nelle aree seborroiche, consente la proliferazione della Malassezia furfur e dei lieviti lipofili della cute che hanno un ruolo nella patogenesi della dermatosi.

In genere la dermatite può essere ben controllata con la terapia locale: detergenti delicati e creme a base di derivati imidazolici. Il miglioramento estivo è legato all'esposizione solare che consente di sfruttare l'azione positiva dei raggi UV. Non sono indicati i cortisonici topici.

Patrizio Mulas, dermatologo

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}