SALUTE

L'epidemia

Test sierologici e tamponi al Policlinico e al San Giovanni di Dio: 1700 dipendenti sottoposti a screening

L'indagine sierologica ha evidenziato un contatto col virus di appena lo 0,3 per cento del totale dei dipendenti
un prelievo (foto ufficio stampa)
Un prelievo (foto ufficio stampa)

Fortissima adesione ai test sierologici da parte del personale dell'Azienda ospedaliero-universitaria di Cagliari. In poche settimane sono già stati sottoposti a screening oltre 1.700 dipendenti, con punte per reparti e servizi prossimi al 100%.

Allo screening, che si è concluso il 7 settembre, si sono affiancati i tamponi rinofaringei, eseguiti su tutti i dipendenti rientrati dalle ferie e che lavorano al Policlinico e al San Giovanni di Dio.

L'indagine sierologica ha evidenziato un contatto col virus di appena lo 0,3 per cento del totale dei dipendenti, un dato perfettamente in linea con i risultati ottenuti in Sardegna dallo studio di sieroprevalenza dall'Istituto Superiore di Sanità.

"Questi test ed esami - spiega il direttore generale Giorgio Sorrentino - sono importanti per garantire sicurezza a tutto il personale e ai pazienti dell'Azienda ospedaliero-universitaria di Cagliari".

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}