POLITICA

552 sì

Ok allo scostamento di bilancio, Berlusconi spinge il centrodestra a votare a favore VIDEO

In base alla Costituzione era richiesta la maggioranza assoluta dei componenti dell'Assemblea

Via libera praticamente unanime dell'Aula della Camera alla risoluzione di maggioranza che autorizza lo scostamento dal pareggio di bilancio.

I voti a favore sono stati 552, nessun contrario, sei gli astenuti. Hanno votato a favore del provvedimento anche le forze dell'opposizione - Forza Italia, Lega e Fratelli d'Italia -, trascinate dall'appello di Silvio Berlusconi.

In base alla Costituzione era richiesta la maggioranza assoluta dei componenti dell'Assemblea, pari a 316 voti.

Alla votazione hanno partecipato numerosi ministri e sottosegretari: tra loro Luigi Di Maio e Roberto Gualtieri che ha avuto qualche problema tecnico prima di riuscire ad attivare il proprio meccanismo di voto.

Essendo stata approvata la mozione della maggioranza, il testo di opposizione non è stato posto in votazione.

"La votazione alla Camera sulla risoluzione di maggioranza relativa allo scostamento di bilancio è un ottimo segnale in questo momento di particolare difficoltà che sta attraversando il Paese. Tra le forze di opposizione prevale la via del dialogo e di un approccio costruttivo e per questo ringrazio, in particolare, quanti l'hanno voluta perseguire sin dall'inizio, con determinazione ma sempre nella chiarezza dei ruoli", ha commentato il premier Giuseppe Conte.

"Auspico che questo clima di confronto e di dialogo possa accompagnare anche i prossimi, delicati passaggi che dovremo affrontare per uscire da questo periodo di emergenza", ha aggiunto il presidente del Consiglio.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}