POLITICA

legge di bilancio

Manovra, il maxiemendamento al Senato: stop alla norma sulla cannabis light

Il governo chiederà la fiducia sulla finanziaria
l aula del senato (archivio l unione sarda)
L'aula del Senato (Archivio L'Unione Sarda)

Rush finale per la manovra, che è arrivata oggi in Senato: sul testo è stata posta la fiducia.

La bozza, lunga 318 pagine e composta da 958 commi, recepisce sostanzialmente le modifiche approvate dalla commissione bilancio di Palazzo Madama.

Sul testo è arrivato un primo stop alla norma che dava il via libera alla cannabis light.

Il provvedimento, firmato dal senatore del Movimento 5 Stelle Matteo Mantero e approvato dalla maggioranza in commissione Bilancio, è stato stralciato perché giudicato "inammissibile"dalla presidente del Senato Elisabetta Casellati per "estraneità di materia".

A chiedere il vaglio è stata la Lega.

Salvini ha commentato la decisione con soddisfazione: "Evitata la vergogna dello Stato-spacciatore".

La misura prevedeva che la canapa industriale con un contenuto di Thc non superiore allo 0,5% non venisse più considerata come una sostanza stupefacente.

Stralciate dalla legge di bilancio anche altre norme.

Tra queste la cosiddetta "Tobin Tax" - che avrebbe introdotto un'aliquota dello 0,04% su alcuni tipi di transazione finanziarie online - e lo slittamento da luglio 2020 al primo gennaio 2022 della fine del mercato tutelato per l'energia.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...