POLITICA

regionali

Piemonte: Cirio verso la vittoria, attesa per gli scrutini

Se il risultato venisse confermato, sarebbe la quarta regione sottratta dal centrodestra al centrosinistra
da sinistra sergio chiamparino e alberto cirio (ansa)
Da sinistra: Sergio Chiamparino e Alberto Cirio (Ansa)

È risultata in calo, in Piemonte, l'affluenza degli elettori ai seggi per il rinnovo del consiglio regionale e del presidente di regione. Alla chiusura delle urne aveva votato il 63,34% degli aventi diritto, rispetto al 66,45 delle consultazioni precedenti.

E in attesa dello spoglio, che inizierà solo nel primo pomeriggio, si cominciano ad analizzare i risultati degli exit poll. Se il dato diffuso ieri in tarda serata dovesse essere confermato, si profilerebbe il caso di una nuova regione sottratta dal centrodestra al centrosinistra dopo Abruzzo, Sardegna e Basilicata.

Il 10 febbraio, infatti la coalizione di centrodestra guidata da Marco Marsilio ha "strappato" l'Abruzzo alla giunta di centrosinistra. Il 24 febbraio è successa la stessa cosa in Sardegna, con il successo di Christian Solinas che ha sostituito Francesco Pigliaru. Il 24 marzo in Basilicata ha vinto Vito Bardi del centrodestra.

Tornando al Piemonte, quindi, si annuncia una vittoria per Alberto Cirio a danno di Sergio Chiamparino. In base ai dati del Consorzio Opinio Italia per Rai, il centrodestra otterrebbe una quota superiore al 45%, il centrosinistra meno del 40.

(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...