POLITICA

regione

Solinas completa la giunta
Anita Pili assessore all'Industria

Oggi il giuramento della squadra del governatore. Ultima a essere nominata la 37enne sindaco di Siamaggiore

La giunta Solinas è finalmente completa.

Dopo quasi tre mesi di attesa, la maggioranza in Regione ha trovato la quadra anche sul nome dell'ultima delega assessorile ancora mancante, quella all'Industria.

A spuntarla è stata Sardegna 20Venti e il nome prescelto è quello di Anita Pili, sindaco di Siamaggiore, 37 anni, una laurea con lode in Economia, già responsabile della comunicazione della Società consortile patto territoriale per l'occuopazione di Oristano.

Oggi in consiglio regionale, prima della discussione sulle linee programmatiche illustrate dal presidente, il giuramento del dodicesimo e ultimo assessore e dei suoi colleghi.

Oltre alla Pili, la squadra di governo di Solinas è formata da Quirico Sanna (Psd'Az) all'Urbanistica; Valeria Satta (Lega) agli Affari Generali; Gabriella Murgia (indicata dal gruppo misto Fortza Paris-Sardegna civica-Sardegna 20Venti) all'Agricoltura; Roberto Frongia (Riformatori) ai Lavori pubblici; Andrea Biancareddu (Udc) alla Cultura; Giorgio Todde (Lega) ai Trasporti; Alessandra Zedda di Forza Italia al Lavoro; Mario Nieddu della Lega alla Sanità; Giuseppe Fasolino di Forza Italia alla Programmazione; Gianni Lampis di Fratelli d'Italia all'Ambiente, e Gianni Chessa del Psd'Az al Turismo.

(Unioneonline/l.f.)

***

La giunta al completo (L'Unione Sarda - Meloni)
La giunta al completo (L'Unione Sarda - Meloni)

LA CRONACA DEL CONSIGLIO (di Giuseppe Meloni):

Ore 19.48: Con l’intervento di Emanuele Cera di Forza Italia si conclude in Consiglio regionale la prima parte del dibattito sulle dichiarazioni programmatiche del presidente Christian Solinas. Al di là delle divergenze di posizione, il confronto tra le varie forze politiche si è svolto con toni pacati e senza polemiche particolarmente accese. La discussione in aula riprenderà giovedì mattina alle 10; la replica del governatore è prevista nella serata.

16: nomina ufficiale di Anita Pili come delegata all'Industria e giuramento di tutti gli assessori.

16.18: inizio del dibattito in Consiglio sulle dichiarazioni programmatiche del presidente della Regione Christian Solinas.

(foto L'Unione Sarda - Meloni)
(foto L'Unione Sarda - Meloni)

16.29: il Consiglio regionale e la Giunta in piedi per un minuto di silenzio in memoria di Angela Nonnis, ex assessore regionale ai Lavori pubblici e sindaco di Oristano, scomparsa pochi giorni fa. Il minuto di raccoglimento è stato chiesto, con toni commossi, dal consigliere di Fratelli d’Italia Francesco Mura.

16.46: Le riforme istituzionali, dalla revisione dello Statuto al ruolo delle Province, sono al centro dei primi interventi nel dibattito sulle dichiarazioni programmatiche del presidente Solinas. Aldo Salaris ribadisce la contrarietà dei Riformatori al recupero delle Province, mentre Stefano Schirru (Psd’Az) definisce "un fallimento" la loro cancellazione. Dal Pd, Roberto Deriu sconsiglia Solinas di porre mano alla riscrittura dello Statuto speciale, per il timore che il passaggio nel Parlamento italiano comporti passi indietro per l’autonomia sarda.

19.00: Il primo intervento per il Movimento 5 Stelle è stato pronunciato da Roberto Li Gioi, che tra le altre cose ha affrontato il tema della legislazione urbanistica: il consigliere ha auspicato che la promessa del neo assessore Quirico Sanna di varare la nuova normativa entro un anno non faccia la fine del famoso quarto d’ora, annunciato da Matteo Salvini per la formazione della giunta regionale sarda. Giuseppe Talanas di Forza Italia si è soffermato a sua volta sul ritardo della giunta, ma anche sull’assenza nell’esecutivo di rappresentanti del Sassarese e del Nuorese, chiedendo agli assessori un maggior impegno per le aree non rappresentate e in particolare per le zone interne. Invito ripreso da Pierluigi Saiu della Lega, che è poi tornato sulla questione della riforma dello Statuto, invocando un assetto di stampo federalista. Valter Piscedda (Pd) ha criticato le proposte, avanzate da Solinas, dei nuovi osservatori per il turismo e per il mercato del lavoro, del Dipartimento delle identità e dell’agenzia per la sovranità alimentare: “Carrozzoni di cui non si sente il bisogno”.

***

LE IMMAGINI:

christian solinas con la giunta regionale
Christian Solinas con la Giunta regionale
al centro il presidente della regione
Al centro il presidente della Regione
l aula
L'Aula
la giunta stata completata oggi
La Giunta è stata completata oggi
christian solinas presidente della regione sardegna
Christian Solinas, presidente della Regione Sardegna
oggi il giuramento (foto regione sardegna)
Oggi il giuramento (foto Regione Sardegna)
di

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...