POLITICA

assemblea nazionale

Il Pd proclama Zingaretti segretario: "Pronti a cambiare tutto". Zanda tesoriere VIDEO

Il governatore del Lazio, vincitore delle primarie, annuncia novità: "Il 21 marzo mobilitazione con Prodi per l'Europa"

L'assemblea del Pd ha proclamato Nicola Zingaretti segretario.

Il presidente della commissione congresso Gianni Dal Moro ha anche formalizzato i risultati delle primarie del 3 marzo: i voti totali sono stati 1.582.083 e quelli validi 1.569.628. In percentuale, il 53enne romano ha avuto il 66%. Dietro di lui, Maurizio Martina con il 22% e Roberto Giachetti con 12%.

Il tweet di Nicola Zingaretti nel corso dell'Assemblea

Il governatore del Lazio ha poi tenuto un lungo discorso all'interno di un'aula affollatissima: "Dobbiamo voltare pagina. In primo luogo dobbiamo cambiare noi, tutti noi. Occorre un partito diverso, aperto, inclusivo, più in grado di essere percepito come amico di chi guarda a noi. Serve un Partito Democratico che passi dal riconoscimento delle cose fatte anche al riconoscimento degli errori".

Assente l'ex segretario Matteo Renzi, che però ha voluto sostenere Zingaretti tramite i social: "Un abbraccio a lui e a tutta la squadra che lavorerà con lui. L'Italia si aspetta dal partito una risposta allo sfascio di Matteo Salvini e Luigi Di Maio. Non vogliamo più polemiche interne, avanti tutta".

Quanto alle elezioni europee, il nuovo segretario conferma: "Voglio annunciare la nostra prima iniziativa: raccogliamo l'appello di Romano Prodi per fare del 21 marzo una grande giornata di mobilitazione per la nuova Europa esponendo le bandiere in tutto il Paese. Noi ci saremo. Sono sicuro che troveremo il modo di arginare la destra e i sovranisti, da Tsipras a Macron. Siamo forze diverse ma in quel parlamento condurremo una battaglia comune, a difesa delle nostre democrazie".

Nel corso dell'assemblea l'ex premier Paolo Gentiloni è stato invece eletto presidente, votato a maggioranza con 86 astenuti (di area Giachetti) e nessun voto contrario.

"Ringrazio tutti - le sue parole - non siamo certo dei reduci o dei scampati a un naufragio.Certo, abbiamo avuto le nostre sconfitte, ma questa ognuno di noi ha sulle proprie spalle la responsabilità di un nuovo inizio. Nicola ha le spalle, mi auguro un'avventura collettiva".

Nominato anche il tesoriere: sarà il cagliaritano Luigi Zanda.

(Unioneonline/M)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...