ECONOMIA

Imprese sarde, i prestiti per accrescere la competitività

immagine simbolo (foto pixabay)
Immagine simbolo (foto Pixabay)

È ancora attivo per le imprese sarde il Fondo Competitività, l'iniziativa della Regione che prevede l'erogazione di un prestito per la realizzazione da parte delle aziende dell'Isola di progetti di sviluppo, che non siano materialmente completati o realizzati alla data di presentazione della domanda.

I progetti devono riguardare la creazione di una nuova azienda o di una nuova unità produttiva con sede in Sardegna; l'ampliamento, la diversificazione o la ristrutturazione di un'unità produttiva esistente; la realizzazione di nuovi investimenti materiali; l'acquisizione di un'unità produttiva esistente che sarebbe stata chiusa in assenza dell’acquisizione, per rilanciarne l'attività e l'occupazione.

L'entità del prestito - nelle forme del leasing finanziario immobiliare o sale and lease-back finanziario immobiliare, del leasing finanziario d’azienda o del mutuo ipotecario - va da un minimo di 100mila a un massimo di 10 milioni di euro.

I prestiti sono erogati a tassi di mercato e hanno una durata massima di 15 o 20 anni.

L'iniziativa scade il 31 dicembre del 2020.

I dettagli nell'avviso pubblicato sul sito della Regione Sardegna.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

COMMENTI

Sottoscrivi l'unione sarda
abbonati a L'Unione Sarda'
PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...