CRONACA - MONDO

covid

In Spagna 241 morti in 24 ore, il dato più alto dall'inizio della seconda ondata

Quasi 10.800 i nuovi casi registrati oggi
(ansa)
(Ansa)

I dati sul coronavirus in Spagna ricordano ormai i momenti più drammatici sulla crisi. La capacità di testare è aumentata di molto e si scovano tanti asintomatici, quindi i 10.799 nuovi casi riscontrati oggi non possono essere paragonati a quelli di allora.

Ma quel che preoccupa è il numero delle vittime: sono 241 i morti per Covid delle ultime 24 ore, si tratta del dato più alto dall'inzio della seconda ondata. Durante la prima ondata il record giornaliero di morti in Spagna fu 950.

Anche i pazienti negli ospedali stanno aumentando, osserva El Pais. Il 9,6% dei posti letto è occupato da pazienti Covid, e va peggio in terapia intensiva, dove i posti letto Covid rappresentano il 16,8% del totale. Con percentuali che variano dal 56,7% de La Roja e il 36,3% di Madrid al 4,53% delle Asturie e il 4,48% della Galizia.

La zona con più contagi negli ultimi 14 giorni è Madrid, con 746,2 casi ogni 100mila abitanti, per una media che in Spagna è di 287,7. La più alta tra i grandi Paesi europei, davanti a Francia (182,9 casi ogni 100mila abitanti), Regno Unito (69,1), Italia (32,1) e Germania (24,9).

Nella Regione di Madrid sono scattate restrizioni per 850mila persone.

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}