CRONACA - MONDO

emergenza globale

L'epidemia nel mondo: 182mila morti negli Usa. In India record di contagi

Allarme in Brasile, dove i casi di Covid sono quasi 4 milioni
due ragazze a bangalore india (ansa)
Due ragazze a Bangalore, India (Ansa)

Sono oltre 25 milioni i casi di coronavirus ufficialmente registrati nel mondo, secondo i dati dell'università americana Johns Hopkins. I decessi totali sono invece oltre 842mila.

Gli Stati Uniti restano il Paese più colpito, con quasi 6 milioni di contagi e 182.760 morti.

Dopo gli Usa, l'emergenza maggiore si registra in Brasile, dove i contagi sono oltre 3,8 milioni. Proprio in Brasile in queste ore è stata superata la soglia dei 120mila morti.

Situazione difficile anche in India, dove si sono registrate 78.761 nuove infezioni da coronavirus in 24 ore, l'aumento giornaliero più alto mai segnato al mondo finora.

L'India, che conta 1,3 miliardi di abitanti, è la terza nazione più colpita al mondo dall'epidemia con oltre 3,5 milioni di casi.

Guardando all'Europa, in Francia sono 5.453 i nuovi casi positivi accertati in 24 ore, quasi 2.000 in meno rispetto ai 7.379 segnalati ieri. Stabile il numero dei ricoverati, (4.530 contro i 4.535 di ieri), in lieve aumento quello dei pazienti gravi in rianimazione (400 contro 387). Sono invece 6 i decessi in più registrati nell'ultima giornata, per un totale di 30.602 vittime dall'inizio dell'epidemia.

In Germania sono state segnalate 1.479 nuove infezioni da coronavirus nelle ultime 24 ore. Il dato porta il numero di casi accertati a 240.986. Nell'ultima giornata è morta una sola persona positiva al Covid-19. Il numero delle vittime totale mietute dal virus nel Paese è 9.289.

(Unioneonline/l.f.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}