CRONACA - MONDO

kunduz

Afghanistan, 7 lavoratori uccisi da un ordigno artigianale

Viaggiavano su un risciò quando la bomba è esplosa
immagine simbolo (archivio l unione sarda)
Immagine simbolo (archivio L'Unione Sarda)

Almeno 7 lavoratori giornalieri sono stati uccisi e altri 6 feriti nell'esplosione di un ordigno artigianale, piazzato sul ciglio della strada, che ha colpito il risciò sul quale viaggiavano, nel distretto di Khan Abad, nella provincia afghana di Kunduz.

Il portavoce della polizia provinciale, Hijratullah Akbari, ha accusato i talebani, affermando che l'esplosione è avvenuta in un'area sotto il loro controllo.

"Dopo la fine del cessate il fuoco per l'Eid (la festa di fine Ramadan), i talebani hanno aumentato gli attacchi con ordigni artigianali lungo le strade e i civili sono le principali vittime di queste esplosioni", ha detto Akbari.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}