CRONACA - MONDO

Usa

"Non è mai successo": la secca smentita di Biden alle accuse di violenze sessuali

Ad accusare il candidato democratico alla Casa Bianca una sua ex collaboratrice: i fatti risalgono al 1993
joe biden (foto da frame video via ansa)
Joe Biden (foto da frame video via Ansa)

"Queste accuse non sono vere. Non è mai successo". Così Joe Biden, candidato democratico alla Casa Bianca, ha seccamente smentito, in un comunicato stampa, l'accusa di abusi sessuali rivoltagli da Tara Reade, sua collaboratrice negli anni Novanta quando era senatore del Delaware.

Biden rompe un silenzio che dura ormai un mese, e cioè da quando la sua ex collaboratrice Tara Reade gli ha lanciato l'accusa di averla aggredita sessualmente nel 1993.

Non solo: la donna afferma anche di essere stata licenziata dopo essersi lamentata con i suoi diretti superiori per le avances dell'allora senatore.

Biden ha dichiarato che l'allora supervisore di Reade e gli ex alti funzionari nel suo ufficio "hanno detto, inequivocabilmente, che la donna non è mai venuta da loro né si è lamentata o ha sollevato problemi".

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}