CRONACA - MONDO

vaticano

Tosse e raffeddore per Papa Francesco, cancellate le udienze

Il Pontefice, lievemente indisposto, ha rinviato alcuni appuntamenti in agenda
papa francesco (ansa)
Papa Francesco (Ansa)

“Il Santo Padre ha celebrato messa questa mattina e al termine, come di consueto, ha salutato i partecipanti, ma ha ritenuto di rinviare le udienze ufficiali di oggi. Gli incontri in agenda a Casa Santa Marta proseguono regolarmente".

Lo ha comunicato il direttore della sala stampa vaticana Matteo Bruni, parlando delle condizioni di salute del Pontefice, che ha tosse e raffreddore.

Già ieri il Santo Padre, per una lieve indisposizione, aveva annullato l'incontro a San Giovanni in Laterano, dove era prevista liturgia penitenziale di inizio Quaresima col clero romano, in cui avrebbe anche confessato dei sacerdoti.

Stamattina il discorso di Bergoglio alla Plenaria della Pontificia Accademia per la vita, dedicata al tema dell'intelligenza artificiale, ,è stato letto dal Presidente della Pav, monsignor Vincenzo Paglia.

Nel testo il Papa sostiene che le nuove tecnologie siano "un dono di Dio" ma un loro cattivo uso comporti "gravi rischi per le società democratiche".

"Dalle tracce digitali disseminate in internet - sottolinea il Pontefice -, gli algoritmi estraggono dati che consentono di controllare abitudini mentali e relazionali, per fini commerciali o politici, spesso a nostra insaputa. Questa asimmetria, per cui alcuni pochi sanno tutto di noi, mentre noi non sappiamo nulla di loro, intorpidisce il pensiero critico e l'esercizio consapevole della libertà. Le disuguaglianze si amplificano a dismisura, la conoscenza e la ricchezza si accumulano in poche mani, con gravi rischi per le società

democratiche. Questi pericoli non devono però nasconderci le grandi potenzialità che le nuove tecnologie ci offrono. Siamo davanti a un dono di Dio, cioè a una risorsa che può portare frutti di bene quelle spirituali".

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}