CRONACA - MONDO

giappone

Coronavirus, programmato il rimpatrio degli italiani. Morto il direttore dell'ospedale di Wuhan

I nostri connazionali saliranno su un volo dell'Aeronautica militare

È stato programmato per giovedì il rimpatrio di 22 dei 35 italiani che si trovano dal 5 febbraio a bordo della Diamond Princess nel porto giapponese di Yokohama, in quarantena per l'epidemia di coronavirus.

Gli altri 13 resteranno sulla nave, comandante compreso. I nostri connazionali - una decina di turisti e 12 membri di equipaggio - verranno fatti salire su un aereo dell'Aeronautica militare che nelle prossime ore partirà da Pratica di Mare insieme ad altri viaggiatori di varie nazionalità.

Finora solo un italiano è risultato positivo al virus. Da tempo residente negli Stati Uniti insieme alla moglie, si trova già a casa dopo essere stato trasferito con altri passeggeri attraverso voli dell'Air Force.

I contagi sulla nave solo ora più di 450 e praticamente tutte le nazioni stanno organizzando l'evacuazione dei propri cittadini. Oggi sarà il turno degli australiani.

"Liu Zhiming, direttore dell'ospedale Wuchang a Wuhan, è morto questa mattina alle 10.30". L'annuncio relativo al medico in prima linea nella lotta al coronavirus è stato diffuso dalle autorità sanitarie della città dove ha avuto origine la diffusione del virus.

(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...