CRONACA - MONDO

Russia

Si tengono per mano in strada, quattro ragazze pestate brutalmente da una gang

Gli aggressori sono sostenitori di un gruppo nazionalista
immagine simbolo (archivio l unione sarda)
Immagine simbolo (archivio L'Unione Sarda)

Episodio di violenza a San Pietroburgo, in Russia, ai danni di quattro ragazze.

Le giovani camminavano in strada tenendosi per la mano, quando sono state aggredite all'improvviso da una gang.

Una di loro è stata brutalmente picchiata, e le sue condizioni destano preoccupazioni.

L'assalto è avvenuto lunedì sera e, secondo l'agenzia Fontanka, gli aggressori sarebbero sostenitori di un gruppo nazionalista locale. Dopo l'arresto ad opera della polizia, avrebbero spiegato agli agenti di aver attaccato le donne perché pensavano fossero omosessuali

L'omofobia è un problema piuttosto serio in Russia, basti pensare che a luglio è stata individuata una setta, la "Pila" (che in inglese si significa "Saw", come una popolare serie tv horror) che dava la caccia agli omosessuali.

A loro è collegata la morte dell'attivista Yelena Grigoryeva trovata tra i cespugli lo scorso 21 luglio.

(Unioneonline/M)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...