CRONACA - MONDO

Iraq

Due razzi cadono vicino all'ambasciata statunitense a Baghdad VIDEO

La Gran Bretagna accusa l'Iran del lancio

Due razzi sono caduti nel centro di Baghdad, a un chilometro dall'ambasciata degli Stati Uniti.

Lo hanno riferito fonti della sicurezza irachena, spiegando che un missile è esploso all'interno della Zona Verde fortificata e un secondo nel fiume Tigri.

Non si sono registrate vittime, mentre si è disposta la chiusura di due checkpoint.

La Gran Bretagna accusa l'Iran del lancio, che arriva a pochi giorni dagli attacchi agli impianti petroliferi in Arabia Saudita. Israele punta il dito contro le milizie appoggiate dall'Iran in Iraq.

Si tratta del secondo attacco di questo tipo da maggio, quando un razzo è stato sparato nella Zona Verde e atterrato vicino all'ambasciata americana in Iraq.

L'attacco di ieri sera non è stato rivendicato, mentre il precedente era stato condotto dalle milizie sciite sostenute dall'Iran e favorevoli al fatto che le truppe americane abbandonino l'Iraq.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...