CRONACA - MONDO

brasile

Bimba di otto anni colpita alla nuca da uno sparo: "È stata la polizia"

Il dramma in una favela di Rio de Janeiro

Colpita alla nuca da un colpo d'arma da fuoco, non ha avuto scampo. Vittima di uno sparo che sarebbe stato esploso dalla polizia è una bimba di soli otto anni.

La tragedia è avvenuta in una favela di Rio de Janeiro, in Brasile.

Alcuni testimoni sono rimasti sotto choc e hanno pubblicato sui social molte foto della piccola, di nome Agatha, per denunciare la politica del governatore Wilson Witzel.

In centinaia hanno poi preso parte a una manifestazione per le strade della favela del Complexo do Alemão, dove venerdì è stata ferita la bambina, poi morta in ospedale.

Ieri si è svolto il funerale al quale hanno partecipato tanti bimbi che avevano in mano dei palloncini gialli e lo striscione con la scritta "smetti di ucciderci".

(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...