CRONACA - MONDO

germania

Bimbo di 8 anni ruba l'auto ai genitori. Fermato, ci riprova due giorni dopo

Il clamoroso caso di un baby-pilota fermato sull'autostrada a 140 km orari. La madre rischia grosso
immagine simbolo (pixabay)
Immagine simbolo (Pixabay)

In tre giorni ha rubato per ben due volte le chiavi dell'auto ai genitori, mettendosi alla guida.

Non stiamo parlando di un'adolescente smanioso di usare la macchina, ma di un bambino di soli 8 anni, residente a Soest, in Germania.

Appena 48 ore fa - riferisce la stampa teutonica - era stato fermato dalla polizia sull'autostrada per Dortmund, all'una di notte, a 140 all'ora.

Dopo essere stato riportato a casa il piccolo ci ha riprovato. Si è impossessato nuovamente delle chiavi e si è rimesso al volante e questa volta la sua corsa si è arrestata contro un tir, tamponato - per fortuna - in fase di parcheggi.

"Il ragazzo è rimasto illeso", hanno detto fonti di polizia al giornale Bild.

Sempre secondo quanto riferito, il bimbo è scoppiato prima in lacrime, poi ha rivolto parole pesanti agli agenti che lo hanno preso di nuovo in consegna.

Riportato a casa, la madre, viene spiegato, è caduta dalle nuvole. Ma ora lei e il marito rischiano grosso.

Nel primo caso, infatti, se l'erano cavata con un semplice ammonimento, ora rischiano la denuncia e il caso potrebbe essere segnalato ai servizi sociali.

(Unioneonline/l.f.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...