CRONACA - MONDO

francia

Lione, caccia all'uomo che ha lasciato il pacco bomba: "Attenzione, è pericoloso"

Tredici persone, tra cui una bimba di otto anni, sono rimasti feriti nel tardo pomeriggio di sabato nell'esplosione

Caccia all'uomo a Lione. La polizia sta cercando di individuare la persona che ieri ha lasciato un pacco bomba nel centro della città ferendo 13 persone, tra cui una bambina di otto anni.

È stata diffusa la fotografia - catturata da una telecamera di sicurezza - di un sospettato per l'attacco, le autorità chiedono aiuto alla popolazione per individuarlo: "Se hai informazioni, chiama il 197. Aiutaci, la tua testimonianza può essere decisiva", è il messaggio alla popolazione.

I lineamenti non sono molto chiari, l'uomo indossa berretto e occhiali da sole, oltre a un panno che gli copre la faccia.

"È un individuo pericoloso, non intervenite da soli", è l'avvertimento della polizia. L'uomo indossa una maglia a maniche lunghe, pantaloncini corti chiari, potrebbe andare in bicicletta.

L'esplosione, avvenuta alle 17.30 nella centrale rue Victor Hugo, ha anche condizionato le ultime ore di campagna elettorale.

Macron parla di "attacco", Le Pen chiede di "chiarire tutte le circostanze di quest'attentato", ma il ministro della Giustizia Nicole Belloubet frena. "È ancora troppo presto per qualificarlo come un atto di terrorismo".

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...