CRONACA - MONDO

Stati Uniti

Ucciso a New York "Frank" Calì: il boss della famiglia Gambino

L'agguato è avvenuto ieri sera davanti alla sua residenza di Staten Island
immagine d archivio (ansa)
Immagine d'archivio (Ansa)

Francesco "Frank" Calì, ritenuto il capo della famiglia Gambino, è stato ucciso ieri sera in un agguato davanti alla sua casa di Staten Island (New York).

È accaduto intorno alle 21 ora locale (le due di notte in Italia).

L'uomo - che aveva 53 anni - è morto in ospedale a causa delle ferite riportate da colpi di arma da fuoco. Secondo i media si tratta del primo assassinio di rilievo negli ambienti della criminalità organizzata di New York da oltre 30 anni.

Il boss della famiglia mafiosa dei Gambino (Ansa)
Il boss della famiglia mafiosa dei Gambino (Ansa)

Alcuni testimoni hanno riferito che Calì è stato raggiunto da almeno sei colpi di arma da fuoco. A sparare un uomo che, prima di fuggire a bordo di un'auto, gli è passato sopra.

I Gambino sono una delle cinque storiche famiglie mafiose italoamericane di New York: i Genovese, i Gambino, i Lucchese, i Colombo e i Bonanno.

La polizia indaga su quanto accaduto.

(Unioneonline/s.a.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...