CRONACA - MONDO

La retata

Rapimento di Silvia Romano, un centinaio di arresti in Kenya

Le forze di sicurezza hanno effettuato una retata, in manette anche donne e anziani
silvia romano (ansa)
Silvia Romano (Ansa)

Le forze di sicurezza kenyote hanno arrestato almeno un centinaio di persone, in un'operazione legata alle indagini sul caso di Silvia Romano, la cooperante italiana rapita nel villaggio di Chakama, nella contea di Kilifi, il 20 novembre scorso da un gruppo armato.

Centinaia di agenti e militari hanno circondato i villaggi di Chira e Bilisa, nella contea di Garsen.

Tra le persone finite in manette anche anziani e donne, tutti appartenenti alla comunità Wardei, musulmani di origine somala, di cui si crede facciano parte i responsabili del sequestro della giovane.

Alcuni capi villaggio sono stati condotti negli uffici della polizia, per essere interrogati.

Gli abitanti hanno denunciato il comportamento brutale delle forze di sicurezza, raccontando di essere stati picchiati.

Una settimana fa era stato catturato uno dei presunti sequestratori, Ibrahim Adan Omar: l'uomo aveva con sé un kalashnikov e due caricatori con circa cento munizioni.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...