CRONACA - MONDO

Salute

Scandalo talco: la J&J era a conoscenza della presenza di amianto

Un rapporto di Reuters inchioda la multinazionale americana
uno dei prodotti incriminati della multinazionale americana (ansa)
Uno dei prodotti incriminati della multinazionale americana (Ansa)

Nonostante le sentenze e i risarcimenti milionari dati a malati di tumore per la contaminazione dall’amianto presente nel talco, Johnson & Johnson ha sempre negato di essere informata dei rischi per la salute di alcuni dei prodotti immessi per decenni sul mercato internazionale.

Almeno fino a oggi, perché un rapporto dell’agenzia Reuters ha confermato definitvamente invece le responsabilità della multinazionale: dai documenti e dai rapporti interni emerge che J&J sapeva da almeno 20 anni e non è mai intervenuta a tutela dei consumatori.

Operatori interni dell’azienda erano sì a conoscenza delle rilevazioni di amianto in alcuni dei prodotti a base di talco, ma non hanno mai condiviso le informazioni con le autorità sanitarie e la platea di compratori, mettendo anzi in dubbio la correlazione tra il prolungato utilizzo del prodotto e l’insorgenza di tumori, durante le tante cause legali intentate dai malati o dai familiari di vittime.

(Unioneonline/b.m.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...