CRONACA - ITALIA

emergenza covid

Conte: "Valutiamo i dati, presto novità". Fontana: "Lombardia arancione, potremo riaprire i negozi"

Per Natale confermato il coprifuoco alle 22
il premier giuseppe conte (archivio l unione sarda)
Il premier Giuseppe Conte (archivio L'Unione Sarda)

"Sono ore impegnative: eravamo a consulto con i nostri esperti per valutare la curva epidemiologica per valutare gli scenari prossimi futuri. Oggi è venerdì e come sapete c'è il monitoraggio settimanale. Nel pomeriggio avremo delle novità".

Lo dice il premier Giuseppe Conte all'evento "Generazione energia", collegandosi dopo la riunione con i capi delegazione di maggioranza, alla presenza di Franco Locatelli e Silvio Brusaferro.

Prosegue la riunione del premier Giuseppe Conte con i capi delegazione di maggioranza sulle misure di contrasto al contagio da Covid. L'incontro, al quale prendono parte anche il ministro Francesco Boccia e il sottosegretario Riccardo Fraccaro, è iniziato poco dopo le 11 e intorno alle 12 Conte si è assentato per intervenire a un evento su energia e ambiente.

Il premier e i ministri stanno valutando le misure da prendere anche alla luce dei dati del nuovo monitoraggio settimanale, che sono stati loro illustrati da Silvio Brusaferro e Franco Locatelli.

"Sì, sicuramente resterà l'orario delle 22 ". Così la sottosegretaria al ministero della Salute, Sandra Zampa, ha risposto ad una domanda sul coprifuoco a Natale durante "Radio anch'io" su Radio1.

Intanto dalle Regioni arrivano i primi segnali.

"Grazie ai sacrifici dei lombardi, apprezzati i dati epidemiologici, ora siamo in zona arancione e potremo riaprire gli esercizi commerciali. A breve la decisone del Governo", scrive su Twitter il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana.

Il tweet del governatore della Lombardia Attilio Fontana

"Da venerdì 4 dicembre la Toscana potrà rientrare in una zona che consente di allentare la morsa della chiusura degli spostamenti", con un provvedimento "che riporta la Toscana in zona arancione", "stamani ne ho parlato con il ministro Speranza".

Lo ha detto Eugenio Giani, presidente della Regione Toscana, in un video postato sulla sua pagina Facebook nel quale mostra il lavoro dei tracciatori di contatti dei casi positivi, che "hanno contribuito ad allineare la Toscana a condizioni che oggi sono quelle da zona arancione, anzi io direi da zona gialla in realtà", ha aggiunto.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}