CRONACA - ITALIA

roma

Branco di Colleferro, la Guardia di Finanza chiede il sequestro dei beni VIDEO

In corso le verifiche sul reddito di cittadinanza percepito dagli indagati per la morte di Willy Monteiro Duarte

La Guardia di finanza ha chiesto il sequestro dei beni per circa 27mila euro nei confronti dei nuclei familiari dei fratelli Gabriele e Marco Bianchi, di Francesco Belleggia e Mario Pincarelli. Ossia i quattro del branco accusati di omicidio volontario per la morte di Willy Monteiro Duarte.

La richiesta verrà formulata ai pm di Velletri dalla Guardia di Finanza e fa seguito agli accertamenti svolti sul reddito di cittadinanza percepito, a quanto pare in modo indebito, dai nuclei familiari.

Le indagini sono scattate sulla scia del tenore di vita lussuoso ostentato dai quattro sui social. E in effetti, secondo gli accertamenti, le famiglie avrebbero percepito complessivamente 33mila euro di reddito di cittadinanza "omettendo di indicare nelle autocertificazioni compilate i dati dovuti" e dunque violando la legge.

Erano soprattutto i Bianchi a mostrare suv, barche, vestiti griffati e vacanze di lusso a Positano e in località esclusive. I due, ora in carcere di Rebibbia, dove hanno chiesto di essere detenuti in regime protetto perché temono rappresaglie, al gip negarono di avere mai ricevuto quel denaro e di avere fatto richiesta del sussidio.

"Nell'interrogatorio di garanzia - spiega l'avvocato difensore Massimiliano Pica - precisarono di non avere mai chiesto nulla, neanche sanno che cosa sia". Anche Belleggia tramite il suo difensore assicura "di non avere mai chiesto nulla". "Nel caso contrario - aggiunge l'avvocato Vito Perugini - sarei il primo a chiedere al mio assistito di restituire il denaro".

(Unioneonline/D)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}