CRONACA - ITALIA

chieti

Barbiere a domicilio tenta la fuga dopo l'alt dei carabinieri, fermato

Nel tentativo di sfuggire alla sanzione l'ha raddoppiata
(foto pixabay com)
(Foto Pixabay.com)

Un barbiere a domicilio che continua a lavorare in barba alle restrizioni per l'emergenza Covid è stato multato, oltre che denunciato per resistenza a pubblico ufficiale.

Succede a Ripa Teatina, nel Chietino.

L'uomo, 40 anni, è stato fermato dai carabinieri mentre faceva ritorno a casa dopo essersi recato da un cliente.

Non contento, non si è fermato all'alt dei militari e ha anzi accelerato, dando inizio ad un pericoloso inseguimento per le vie del paese durato circa 4 chilometri.

Quando gli uomini dell'Arma lo hanno fermato e ne hanno ispezionato l'auto, hanno trovato tutti gli attrezzi del mestiere, ancora intrisi dei capelli dei clienti.

Il tentativo di sfuggire alla multa anti-Covid non ha fatto altro che raddoppiare per lui la sanzione. Oltre alla multa, infatti, è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale.

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...