CRONACA - ITALIA

gazzetta ufficiale

Stretta sulle sanzioni, pubblicato il decreto sulle restrizioni per il Covid-19 VIDEO

Da oggi si rischiano multe fino a 3mila euro

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, ed è in vigore da mezzanotte, il decreto legge sulle restrizioni per il coronavirus. La firma di Sergio Mattarella è arrivata nella serata di ieri.

Nel testo sono previste multe fino a 3mila euro per chi non osserva le disposizioni.

Rispetto al testo che è stato approvato dal Consiglio dei ministri con "limitazioni o divieto di allontanamento e di ingresso nei territori comunali, provinciali o regionali, nonché rispetto al territorio nazionale" ci sono le accezioni delle limitazioni - quindi non solo il divieto - e la misura viene estesa anche ai confini nazionali.

Tra le varie disposizioni, la chiusura al pubblico di strade urbane, parchi, aree gioco, ville e giardini pubblici o altri spazi pubblici; il divieto assoluto di allontanarsi dalla propria abitazione o dimora per le persone sottoposte alla misura della quarantena perché risultate positive al virus; limitazione o divieto delle riunioni o degli assembramenti in luoghi pubblici o aperti al pubblico; limitazione o sospensione di manifestazioni o iniziative di qualsiasi natura, di eventi e di ogni altra forma di riunione in luogo pubblico o privato, anche di carattere culturale, ludico, sportivo, ricreativo e religioso; sospensione delle cerimonie civili e religiose, limitazione dell'ingresso nei luoghi destinati al culto.

E ancora: chiusura di cinema, teatri, sale da concerto sale da ballo, discoteche, sale giochi, sale scommesse e sale bingo, centri culturali, centri sociali e centri ricreativi o altri analoghi luoghi di aggregazione; sospensione dei congressi, di ogni tipo di riunione o evento sociale e di ogni altra attività convegnistica o congressuale, salva la possibilità di svolgimento a distanza; limitazione o sospensione di eventi e competizioni sportive di ogni ordine e disciplina in luoghi pubblici o privati, ivi compresa la possibilità di disporre la chiusura temporanea di palestre, centri termali, sportivi, piscine, centri natatori e impianti sportivi, anche se privati, nonché di disciplinare le modalità di svolgimento degli allenamenti sportivi all'interno degli stessi luoghi.

(Unioneonline/s.s.)

***

LEGGI ANCHE:

L'intervento di Conte alla Camera

© Riproduzione riservata

COMMENTI

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...