CRONACA - ITALIA

Ragusa

"Sei omosessuale": giovane massacrato di botte al bar

Aggressione omofoba a Pozzallo. La vittima è finita in ospedale. Caccia ai responsabili
pozzallo (wikipedia)
Pozzallo (Wikipedia)

Insultato e pestato fino a perdere i sensi "perché omosessuale".

È ciò che è accaduto a un 28enne di Pozzallo, in provincia di Ragusa, che nell'aggressione, avvenuta all'interno di un bar da parte di un gruppo di ragazzini, ha rimediato anche la rottura del setto nasale.

La vittima è stata soccorsa dai presenti nel locale e poi, dopo l'allarme al 118, è stata trasportata in ambulanza all'ospedale di Modica.

Il branco, invece, è fuggito senza lasciare traccia e ora i carabinieri indagano per individuare i responsabili del brutale pestaggio.

L'episodio è stato commentato con durezza dal sindaco della cittadina siciliana, Roberto Ammatuna: "Se si tratta di un'aggressione omofoba - le sue parole - è un fatto di inaudita gravità che condanno nella

maniera più ferma perché nella civilissima Pozzallo fatti del genere non sono mai accaduti". (Unioneonline/M)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...