CRONACA - ITALIA

napoli

Sta per partorire e sale sul bus senza biglietto: il controllore la multa e la fa scendere

Il racconto di Federica, 28 anni. Alla fine tutto è andato bene, ha raggiunto l'ospedale e la bimba è nata, ma difficilmente dimenticherà quel giorno
(foto flickr)
(Foto Flickr)

Le doglie sono arrivate all'improvviso, i dolori lancinanti l'hanno colpita mentre faceva una passeggiata vicino casa, nel centro di Napoli.

L'unica cosa da fare era andare subito in ospedale. Così Federica, 28 anni, appena ha visto il bus numero 604, che porta all'ospedale Cardarelli, è salita a bordo.

Senza biglietto. Ma il dolore era forte, lei ansiosa e preoccupata, non aveva tempo per farlo.

Sfortuna vuole che poco dopo sull'autobus sia salito il controllore che, incurante delle condizioni della futura mamma e nonostante lei glielo abbia spiegato, le ha fatto una multa. Non solo, l'ha fatta addirittura scendere dal bus.

Per fortuna Federica è riuscita ad arrivare comunque al Cardarelli, dove poche ore dopo ha dato alla luce la bimba. E ora pensa solo a lei.

Quei 71,10 euro di multa li deve pagare, il ricorso è stato rigettato in quanto "le circostanze addotte a giustifica (il parto imminente, ndr) non possono essere motivo di annullamento del verbale elevatole". Ma poco conta, l'importante è che quel giorno alla fine sia andato tutto bene.

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...