CRONACA - ITALIA

duplice tragedia

Dramma della gelosia a Pesaro: soffoca l'ex moglie e si uccide

Una terribile vicenda nata dalle crisi di gelosia dell'uomo
i militari sul posto (ansa)
I militari sul posto (Ansa)

Ci sarebbe un violento litigio, l'ennesimo scatenato dalla gelosia, dietro la morte di una 42enne uccisa a Pesaro dall'ex marito.

L'ha inseguita per casa, raggiunta in bagno e le ha avvolto un asciugamano su naso e bocca per non farla urlare.

Maria Cegolea, di nazionalità moldava, madre di due figlie, non ha avuto scampo.

Già l'anno scorso aveva allontanato il coniuge, Andrei Cegolea, perché la picchiava accusandola di avere fantomatici amanti. Però lui, con la scusa di vedere le figlie, aveva tenuto le chiavi di casa ed entrava quando voleva.

Sabato è arrivato intorno a mezzogiorno quando sapeva di trovare solo la donna alla quale aveva chiesto di rimanere per il tempo in cui le ragazze sarebbero rimaste fuori per una vacanza. Lei ha rifiutato e ieri l'uomo è tornato portandosi una corda.

Nessuno dei vicini ha sentito le urla di aiuto, perché erano tutti al mare. Dopo l'omicidio, il 47enne si è tolto la vita, impiccandosi, senza lasciare biglietti o spiegazioni.

Solo nel pomeriggio la figlia di 23 anni ha dato l'allarme perché non riusciva a contattare la madre e il padre e ha quindi chiesto ad alcuni cugini di andare a controllare nell'abitazione. Lì c'era il corpo di Maria mentre quello del marito era nel capanno degli attrezzi.

(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...