CRONACA SARDEGNA - SASSARI E PROVINCIA

predda niedda

Sassari, fa una rapina da 10mila euro poi estrae una siringa e si dà alla fuga: arrestato

Ha rubato smartphone da un negozio Vodafone nel centro commerciale "Le porte di Sassari"
(foto google maps)
(foto Google Maps)

Nella mattina di oggi la sezione operativa del nucleo operativo radiomobile della compagnia carabinieri di Sassari ha dato esecuzione a una misura di custodia cautelare in carcere nei confronti di S.V., 36enne sassarese.

Qualche giorno fa, l'uomo è stato responsabile della rapina di numerosi smartphone (valore complessivo di circa diecimila euro) al negozio Vodafone del centro commerciale "Le porte di Sassari".

Il rapinatore, per garantirsi la fuga, aveva estratto una siringa, puntandola all'indirizzo delle guardie giurate che lo stavano inseguendo, riuscendo a fuggire. Gli smartphone sono stati abbandonati durante la fuga.

I carabinieri hanno acquisito una descrizione del soggetto, visionando alcune immagini dagli impianti di videosorveglianza.

L'uomo è stato identificato anche grazie alle guardie giurate.

La procura di sassari ha quindi richiesto e ottenuto dal Gip la misura cautelare custodiale eseguita oggi.

Al 36enne è stato contestato il reato di rapina pluriaggravata dall’uso delle armi e dall’aver cagionato alla parte offesa un danno patrimoniale di rilevante gravità.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}