CRONACA SARDEGNA - SASSARI E PROVINCIA

la polemica

Porto Torres, cassonetti davanti al cimitero: "Nessun rispetto dei defunti"

Per molti si tratta di una "offesa alla sacralità del luogo"
mezzi e cassonetti rifiuti davanti il cimitero (foto m pala)
Mezzi e cassonetti rifiuti davanti il cimitero (foto M. Pala)

Cassonetti carrellati dei rifiuti posizionati davanti al cimitero di Ponte Pizzinnu, alla periferia della città. Una brutta immagine per i parenti che accompagnano i loro cari verso una sepoltura decorosa.

"C'è però che non vi è nessun rispetto per i defunti portati in un luogo sacro, - lamenta il titolare di un'agenzia funebre di Porto Torres, Antonio Nazzani - possiamo documentare decine di funerali in cui quando arriva il momento di accompagnare la bara al cimitero, all'ingresso si trovano auto parcheggiate, furgoni e mezzi, oltre ai contenitori dei rifiuti a fare da cornice ad un rito che merita riguardo e attenzione". Sono i cassonetti di colore marrone destinati a contenere il verde, di colore giallo per la carta e altri bidoni di spazzatura in bella vista proprio quando la salma trasportata dal carro funebre viene trasferita al camposanto.

"Più volte abbiamo chiesto di spostare mezzi e contenitori quando deponiamo la bara dal carro funebre - aggiunge Nazzani - per garantire dignità al defunto e ai familiari congiunti che spesso denunciano una situazione che giudicano vergognosa".

Il titolare dell'agenzia funebre ha deciso di predisporre una lettera da indirizzare al primo cittadino Sean Wheeler per segnalare lo stato delle cose divenuto insostenibile.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}