CRONACA SARDEGNA - SASSARI E PROVINCIA

droga

Oltre 2.500 piante di canapa nelle campagne di Padria e Romana, cinque arresti

Gli arbusti sono stati visti dall'alto attraverso una ricognizione aerea
la piantagione (foto guardia di finanza)
La piantagione (foto Guardia di finanza)

Tre piantagioni di canapa indiana sono state sequestrate nel corso di un'operazione congiunta tra il Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Sassari e della Compagnia Carabinieri di Bonorva insieme allo Squadrone Eliportato Cacciatori di Sardegna.

Il gip di Sassari ha disposto cinque misure cautelari a carico di altrettanti indagati: due sono stati messi ai domiciliari, gli altri all'obbligo di dimora nel Comune di residenza.

Nei guai sono finiti G.P., 35enne di Aidomaggiore; D.R.C., 35enne di Pozzomaggiore, e il padre G.C., 73enne originario di Fonni ma da anni residente a Pozzomaggiore; A.F.G., 30enne di Ittiri e A.F., 35enne di Mara.

Sono accusati di aver messo a dimora più di 2.500 piante di canapa indiana per produrre marijuana in tre terreni tra le campagne di Padria e Romana osservati dalla Guardia di finanza attraverso una ricognizione aerea.

(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...