CRONACA SARDEGNA - SASSARI E PROVINCIA

arrestato

Sassari, minaccia la ex e si scaglia contro gli agenti brandendo un tubo metallico

Su tutte le furie il 28enne, che si è scagliato contro gli agenti anche in auto e negli uffici del commissariato
(archivio l unione sarda)
(Archivio L'Unione Sarda)

Stava litigando con la sua ex compagna, quando sono arrivati i poliziotti si è scagliato contro di loro brandendo una sedia di ferro e un tubo metallico.

Un senegalese di 28 anni noto alle forze dell'ordine è stato arrestato ieri sera dalla polizia a Sassari per violenza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale.

Gli agenti, intervenuti nel quartiere di Luna e Sole per un litigio tra la donna e il suo ex compagno, hanno visto il 28enne che cercava di entrare nella casa della sua ex.

Lo hanno invitato ad allontanarsi, ma lui non ha desistito. Prima ha fatto finta di allontanarsi, poi si è ripresentato brandendo una sedia di ferro e un tubo metallico contro gli agenti.

I poliziotti non si sono fatti intimorire, e il giovane ha desistito, consegnandosi.

Ma una volta in auto si è nuovamente scatenato, sferrando calci alla portiera e al divisore in plexiglass che si trova all'interno dell'auto. La sua furia non si è placata neanche all'interno degli uffici, dove ha nuovamente aggredito gli agenti.

Per questo è stato trattenuto in cella di sicurezza.

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...