CRONACA SARDEGNA - PROVINCIA DI CAGLIARI

monserrato

Il Covid-19 non ferma i trapianti: al Policlinico il prelievo di un fegato

Il ricevente è un paziente del Brotzu
il policlinico (archivio l unione sarda)
Il Policlinico (Archivio L'Unione Sarda)

L'epidemia da coronavirus non ferma la generosità dei sardi. E neanche la macchina dei trapianti.

Al Policlinico Duilio Casula è stato effettuato un prelievo di fegato su un paziente 86enne che è stato poi trapiantato a un altro paziente che si trovava all'ospedale Brotzu di Cagliari.

Il donatore era ricoverato per un'emorragia cerebrale alla quale è subentrata la morte. La moglie ha dato il consenso alla donazione e alle 21.30 di ieri sera è iniziato l'accertamento di morte cerebrale, terminato stamattina alle 4.30. Alle 7 l'équipe era già in sala operatoria al Policlinico e, terminato il prelievo, il fegato è stato portato al Brotzu.

"È importante che le donazioni non si fermino - dice il direttore generale dell'Azienda ospedaliero-universitaria di Cagliari, Giorgio Sorrentino - anche se siamo in un momento delicato con la pandemia in corso. È fondamentale che continui a crescere la cultura del dono".

(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}