CRONACA SARDEGNA - PROVINCIA DI CAGLIARI

I lavori

Quartu, assegnati i lavori per la messa in sicurezza della "strada della morte"

L'intervento riguarderà l'allargamento della strada e la realizzazione di marciapiedi e piste ciclabili
uno degli incroci interessati dai lavori (foto l unione sarda daga)
Uno degli incroci interessati dai lavori (foto L'Unione Sarda - Daga)

Sono stati assegnati i lavori per la messa in sicurezza di via Dell'Autonomia regionale sarda la strada più pericolosa della campagna quartese.

Sarà la ditta Eredi Marotta di Salvatore Marotta, con sede a Mussumeli, a Caltanisetta, a portare avanti l'intervento già finanziato nel 2015 dalla Regione con un milione e duecentomila euro e successivamente sbloccato dal consiglio comunale attraverso una variante urbanistica che riguardava i piani di risanamento.

L'intervento riguarderà l'allargamento della strada e la realizzazione di marciapiedi e piste ciclabili. Sarano inoltre messe in sicurezza tutte le fermate degli autobus dislocate lungo la via e saranno realizzate tre rotatorie in prossimità degli incroci più pericolosi oltre che il rifacimento della segnaletica e delle opere di allontanamento delle acque piovane.

Nei mesi scorsi c'era stata un'altra svolta con l'accensione delle luci, nell'impianto pronto da anni, nel tratto da via San Martino fino a Sant'Isidoro.

Il primo tratto, dalla litoranea fino a via San Martino, era già stato illuminato anni fa dall'allora giunta Contini. La notizia dell'assegnazione dei lavori arriva anche ai parenti di padri, madri, figli, fratelli e sorelle che in questa arteria hanno perso la vita . Tra loro resta la rabbia per qualcosa che si sarebbe potuto fare prima per evitare tutto questo. "Perché i nostri cari non ce li restituirà nessuno" dicono, " e non si possono aspettare le tragedie per intervenire".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}