CRONACA SARDEGNA - PROVINCIA DI CAGLIARI

emergenza alimentare

Villaputzu, buoni pasto dal Comune a sostegno delle famiglie

La Giunta comunale ha fatto una variazione al bilancio
villaputzu (archivio l unione sarda)
Villaputzu (archivio L'Unione Sarda)

Si è riunita questo pomeriggio, in videoconferenza, la Giunta Comunale di Villaputzu. Sotto la presidenza del sindaco Sandro Porcu, l'esecutivo ha approvato una variazione di bilancio e l'atto di indirizzo relativo all'intervento "Buoni spesa", finalizzato al sostegno dei nuclei familiari con difficoltà economiche conseguenti alle misure restrittive adottate a livello nazionale per contrastare la pandemia del COVID-19.

Con questo provvedimento, è ora possibile presentare domanda per accedere al beneficio. Le domande potranno essere presentate dai cittadini residenti nel comune di Villaputzu entro il prossimo 9 aprile. Per presentare la domanda sono state predisposte due modalità. La prima modalità prevede la possibilità di compilare direttamente online il modulo di domanda, accedendo a questo link: https://forms.gle/T7PAQs4pysJVXUtN8. La seconda modalità prevede la possibilità di compilare un modulo che può essere scaricato dal sito internet dell'ente a questo link: http://www.comune.villaputzu.ca.it/modules.php?name=News&file=article&sid=1282 compilarlo e spedirlo via mail all'indirizzo ufficio.protocollo@comune.villaputzu.ca.it ?? Non è ammessa la consegna diretta presso gli uffici comunali. Coloro i quali sono impossibilitati all'inoltro dell' istanza in via telematica possono telefonare al numero 3200877637 nei giorni dal lunedì al venerdì, dalle ore 10 alle ore 12.

L'intervento prevede buoni spesa utilizzabili per il solo acquisto di generi alimentari di prima necessità del valore di 100 euro per i nuclei monoparentali e di 70 euro in più per ogni ulteriore componente del nucleo familiare. I buoni spesa possono essere utilizzati solo per l'acquisto di generi di generi alimentari, saranno nominativi e pertanto non cedibili, non potranno essere commercializzabili né convertibili in denaro: ciascun nucleo familiare dovrà presentare un'unica domanda.

Antonio Serreli

© Riproduzione riservata

COMMENTI

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...