CRONACA SARDEGNA - PROVINCIA DI CAGLIARI

la tragedia

Malore per un surfista a Flumini
Muore orafo cagliaritano

Roberto Boi, 59 anni, ha avuto un infarto
il litorale di quartu (archivio l unione sarda lai)
Il litorale di Quartu (Archivio L'Unione Sarda - Lai)

È arrivato nel pomeriggio nel mare di Quartu con un gruppo di amici. Un orafo cagliaritano di 59 anni è morto dopo essere uscito dall’acqua, tradito da un infarto. Il giudice ha disposto immediatamente la consegna della salma alla famiglia.

La tragedia si è consumata in serata. Roberto Boi era arrivato a Flumini assieme ad alcuni amici surfisti. Parcheggiato il mezzo nella via Mar Egeo, messa la muta è entrato in acqua assieme agli stessi amici. In serata il rientro sulla spiaggia dove il surfista si è tolto la muta: poi l’infarto che lo ha tradito. Sono stati gli amici a dare l’allarme con l’arrivo di una ambulanza e poi di una unità medicalizzata. Le condizioni di Roberto Boi sono apparse subito preoccupanti, tanto che l’uomo è morto poco dopo senza riprendere conoscenza. Quindi l’arrivo dei carabinieri di Quartu e un rapporto in Procura. Il giudice ha subito restituito la salma alla famiglia. È stata una tragica fatalità.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...