CRONACA SARDEGNA - PROVINCIA DI CAGLIARI

il riconoscimento

Quartu, la Giunta comunale propone al Consiglio la cittadinanza a Liliana Segre

Il sindaco Delunas lo aveva anticipato durante l'ultima seduta
il municipio di quartu (archivio l unione sarda messina)
Il municipio di Quartu (Archivio L'Unione Sarda - Messina)

Così come anticipato dal sindaco Stefano Delunas nel corso dell'ultima seduta di Consiglio comunale, la Giunta municipale di Quartu ha deliberato di proporre al Consiglio il riconoscimento della cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre, con l'obiettivo di sostenere il percorso della Commissione istituita dal Senato della Repubblica per contrastare i fenomeni di intolleranza, razzismo, antisemitismo e istigazione all'odio e alla violenza, nonché per coltivare la memoria storica nelle nuove generazioni e incentivare così la lotta contro tutti i totalitarismi.

Liliana Segre, italiana di origine ebraica, a causa delle leggi razziali fasciste del 1938 venne espulsa dalla scuola. Dopo l'intensificazione della persecuzione degli ebrei italiani, all'età di 13 anni venne arrestata e, successivamente, deportata al campo di concentramento di Aushwitz-Birkenau, dove perse i suoi familiari e fu messa ai lavori forzati. Liberata dall'Armata Rossa il primo maggio del 1945 dal campo di Malchow, fu una degli appena 25 bambini sopravvissuti, su 766 di età inferiore ai 14 anni, deportati ad Auschwitz. Il 19 gennaio 2018, in concomitanza con l'80º anniversario delle leggi razziali fasciste, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella l'ha nominata senatrice a vita "per avere illustrato la Patria con altissimi meriti nel campo sociale".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...