CRONACA SARDEGNA - ORISTANO E PROVINCIA

bonarcado

Caricano su un autocarro gli aiuti per Bitti, i carabinieri fanno la multa

Sanzionato il titolare di un bar
manuel serra mostra il verbale elevato dai carabinieri (foto sanna)
Manuel Serra mostra il verbale elevato dai carabinieri (foto Sanna)

Stavano caricando le confezioni di acqua minerale all'esterno del bar Duffnik's, in corso Italia a Bonarcado, da destinare alla popolazione di Bitti, quando sono arrivati i carabinieri.

Anche se la serranda era abbassata, i militari impegnati nei controlli anticovid hanno multato il titolare.

Per loro il bar era ancora aperto perché all'esterno erano presenti degli avventori. Non c'è stato niente da fare: il maresciallo ha sanzionato il titolare del bar che ora rischia anche la chiusura del locale. Una vicenda che innescherà sicuramente inevitabili polemiche e che ha amareggiato la popolazione di Bonarcado.

"Da alcuni giorni avevamo invitato i bonarcadesi a una raccolta di beni di prima necessità da destinare alla popolazione di Bitti - racconta Manuel Serra, titolare del bar -, il nostro locale si è offerto di raccogliere le offerte dei compaesani e ieri sera abbiamo iniziato a caricare la merce su un camioncino. Avevamo quasi ultimato di caricare trecento casse di acqua minerale nell'automezzo quando sono arrivati i carabinieri. Ho spiegato loro che avevamo terminato il lavoro e stavamo andando via. Non ne hanno voluto sapere e mi hanno elevato il verbale. Ho già informato il mio legale che presenterà il ricorso al Prefetto. Non posso correre il rischio che mi chiudano anche il locale. Abbiamo fatto un'opera di bene e questa è la ricompensa: 400 euro di multa".

Secondo il Comando provinciale dei carabinieri i militari hanno solo applicato quanto prevede la legge.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}