CRONACA SARDEGNA - ORISTANO E PROVINCIA

la decisione

A Sedilo slitta l'apertura delle scuole e ai bimbi verrà fatto il test sierologico

L'esame non è obbligatorio ma "altamente consigliato"
sedilo il municipio (archivio l unione sarda)
Sedilo, il municipio (Archivio L'Unione Sarda)

Slitta al 28 settembre l'apertura delle scuole a Sedilo. A darne notizia ai genitori, attraverso i rappresentanti di classe è stata l'assessore alla Pubblica istruzione Eleonora Carboni, chiarendo anche che si prevede di eseguire i test sierologici.

L'assessore spiega infatti: "Stiamo procedendo all'acquisto dei test sierologici per tutti i bambini e ragazzi che frequentano le scuole a Sedilo, inclusi quelli della scuola dell'infanzia". E precisa: "L'Avis ne ha acquistato 100 e intende metterli a disposizione per la stessa causa".

I test si eseguiranno la mattina del 26 settembre con il supporto di infermiere e volontari. Nei prossimi giorni il Comune indicherà luogo e orari in cui verranno eseguiti. L'assessore chiarisce: "Il test non è obbligatorio, ma è altamente consigliato e auspichiamo che tutti i genitori firmino il consenso. Rappresenta un'opportunità di prevenzione e serenità in più per tutti, almeno fino al momento in cui lo si fa. Dopo i test non potremo permetterci di abbassare la guardia, ma intanto potremo renderci meglio conto della situazione e, qualora ci fossero dei casi positivi il 26, evitare che questi passino inosservati tra i banchi di scuola". Infine conclude: "In accordo con la Dirigente scolastica, abbiamo ritenuto opportuno posticipare di qualche giorno la data di inizio delle lezioni, che è prevista per lunedì 28 settembre. Dopo il referendum le scuole verranno sanificate e igienizzate".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}