CRONACA SARDEGNA - ORISTANO E PROVINCIA

oristano

Vandali di nuovo in azione a Torangius, danneggiata la teca della Madonnina

È la quinta volta che viene presa di mira dagli incivili
danneggiata la teca della madonnina (l unione sarda foto pinna)
Danneggiata la teca della Madonnina (L'Unione Sarda - foto Pinna)

La teca di vetro nei giardinetti di via Quasimodo, a Torangius, è stata spaccata di nuovo. Ed è la quinta volta che quella teca che contiene la statua della Madonna viene presa di mira dai vandali.

Sono stati i residenti nel quartiere a dare l'allarme e a chiedere ancora una volta maggiore sorveglianza.

Già nell'ottobre scorso era stati sollecitati maggiori controlli, il parroco aveva deciso anche si spostare la statua della Madonnina fino a quando non fossero sistemate le telecamere per evitare che quella teca diventasse davvero un bersaglio dei vandali. Ma le precauzioni non sono bastate perché qualcuno si è divertito ancora una volta a spaccare i vetri.

Nei mesi scorsi erano stati danneggiati anche alcuni vasi di fiori ai piedi della statua, poi la terra e i rami spezzati erano stati buttati tutt'intorno. Infine avevano spaccato la teca che era stata sistemata un anno fa, dopo i primi atti vandalici.

I cittadini di Torangius sollecitano di nuovo maggiore attenzione, tanto più che oltre agli atti vandalici si stanno registrando anche nuovi furti nelle abitazioni e tra i residenti c'è una diffusa preoccupazione.

Nei mesi scorsi c'erano stati anche incontri con l'amministrazione ed erano state raccolte centinaia di firme per chiedere un migliore sistema di illuminazione, ma anche un impianto di videosorveglianza.

Qualche intervento è stato fatto, così come sono stati potenziati i controlli da parte delle forze dell'ordine.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...