CRONACA SARDEGNA - ORISTANO E PROVINCIA

la sentenza

"Non fu gioco d'azzardo", assolto 43enne di Macomer

Il titolare dell'agenzia di scommesse di via Mazzini era accusato di irregolarità
il tribunale di oristano (l unione sarda pinna)
Il tribunale di Oristano (L'Unione Sarda - Pinna)

Nessun gioco d'azzardo.

Nella agenzia di scommesse via Mazzini a Macomer non ci sarebbe stata alcuna irregolarità e oggi il titolare Luca Cubeddu, 43 anni originario di Sassari ma residente a Macomer, è stato assolto con formula piena dal Tribunale di Oristano.

L'uomo era finito nei guai quattro anni fa: da alcuni controlli nella sua agenzia era emerso che esercitava l'attività abusivamente, senza avere la licenza.

Si trattava principalmente di raccolta di scommesse online.

Dopo le verifiche e gli accertamenti l'agenzia era stata chiusa e Cubeddu (difeso dall'avvocato Luciano Rubattu) era finito a processo con l'accusa di gioco d'azzardo.

Un lungo dibattimento in cui sono stati sentiti diversi testimoni che hanno ricostruito quanto accadeva nell'agenzia di gioco.

Oggi il pubblico ministero ha chiesto una condanna a due mesi e 400 euro di ammenda, mentre il difensore Luciano Rubattu ha sollecitato l'assoluzione sostenendo che non c'era stato alcun gioco d'azzardo nell'agenzia.

Nel primo pomeriggio è arrivata la sentenza della giudice Federica Fulgheri che ha accolto la richiesta della difesa e ha assolto il quarantatreenne.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...