CRONACA SARDEGNA - ORISTANO E PROVINCIA

alto oristanese

Quattro elicotteri per spegnere un rogo tra Aidomaggiore e Borore

In serata il vento di maestrale aveva fatto riaccendere le fiamme in diversi punti
il fronte dell incendio (foto l unione sarda sanna)
Il fronte dell’incendio (foto L'Unione Sarda - Sanna)

Sono terminate solo verso le 22 di ieri notte le operazioni di spegnimento del vasto incendio che ha colpito il territorio dell’alto Oristanese tra Aidomaggiore e Borore.

Secondo una prima stima sono andati in fumo oltre 15 ettari di superficie tra sugherete, pascolo alberato e macchia alta.

La zona interessata è quella che si è estende tra il Nuraghe Arghentu e Nugrastala, una zona ricca di aziende zootecniche.

Oltre alle squadre a terra dei vigili del fuoco, di Forestas e della forestale hanno collaborato un centinaio di forestali e ben quattro elicotteri delle basi di Fenosu, Bosa e Sorgono.

Le difficoltà sono sorte a tarda sera quando il vento di maestrale ha fatto riaccendere le fiamme in diversi punti.

Questa mattina alle prime luci dell’alba sono riprese le operazioni di bonifica degli operatori di Forestas, interrotte nella notte a causa dell’oscurità.

Sono in corso le stime dei danni. Almeno per ora non risultano animali morti.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...