CRONACA SARDEGNA - ORISTANO E PROVINCIA

a oristano

La Guardia costiera sequestra una rete da posta a 150 metri dalla spiaggia di Abbarossa

La rete era utilizzata per pesca non autorizzata e costituiva un pericolo per i bagnanti
(foto guardia costiera)
(foto Guardia Costiera)

La Guardia costiera di Oristano ha sequestrato una rete da posta di circa 1000 metri nel litorale di Santa Giusta.

È stato l’equipaggio della motovedetta Cp 728 a individuare la rete, che era adagiata di fronte ad Abbarossa, nei pressi del Villaggio Pescatori.

Oltre a non essere correttamente segnalata, e quindi, utilizzata per pesca non autorizzata, costituiva un pericolo per i bagnanti, all’interno della zona riservata alla balneazione. Il sequestro è avvenuto nel pomeriggio durante le attività di polizia marittima svolte nell’ambito dell’operazione “Mare Sicuro 2019”, a tutela della sicurezza dei bagnanti e della navigazione diportistica.

Si tratta del terzo sequestro di questo tipo in meno di un mese e la Capitaneria di porto di Oristano intende accrescere i controlli mano a mano che la stagione balneare entrerà nel vivo, in modo da garantire una sicura fruizione del litorale dell’Oristanese e della Costa Verde.

A ulteriore tutela dei bagnanti e dei diportisti, inoltre, l’operazione “Mare Sicuro 2019” sta permettendo l’intensificazione dei controlli sul regolare approntamento delle postazioni di salvamento a mare che i concessionari balneari ed i Comuni rivieraschi sono tenuti ad allestire e la distribuzione dei cosiddetti “Bollini Blu” ai diportisti virtuosi che, controllati, risultano in regola con le dotazioni.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...