CRONACA SARDEGNA - ORISTANO E PROVINCIA

solidarietà

Oristano, i carabinieri donano il sangue: raccolte 22 sacche

Gli uomini dell'Arma in prima linea per sensibilizzare i cittadini sull'importanza della raccolta ematica
la foro ricordo dopo la donazione (l unione sarda sanna)
La foro ricordo dopo la donazione (L'Unione Sarda - Sanna)

La generosità dei carabinieri ha permesso ieri di raccogliere 22 sacche di sangue.

Una collaborazione che si ripete da anni quella tra l'arma, l'associazione nazionale dei carabinieri di Oristano, l'Avis e il centro trasfusionale della Assl.

Grazie alla generosità dei carabinieri l'autoemoteca del centro trasfusionale del San Martino ha potuto raccogliere il sangue indispensabile per le trasfusioni e per garantire gli interventi chirurgici.

"Queste iniziative sono finalizzate a sensibilizzare tutti i cittadini in buona salute all'importanza e necessità di donare il sangue - spiega Massimiliano Vinci presidente dell'associazione Talassemici di Oristano - all'improvviso chiunque di noi può averne bisogno ed è giusto che sia disponibile in quantità come gruppi e sottogruppi. Oggi ringraziamo il tenente colonello Domenico Cristaldi, comandante provinciale dei carabinieri di Oristano, recentemente insediatosi ed intenzionato a seguire il motto dell'Arma: "nei secoli fedele".

La Sardegna importa annualmente circa 30mila sacche l'anno per un fabbisogno di circa 110mila, basterebbe per renderci autosufficienti che il 5% in più delle persone donasse il proprio sangue. Per questo motivo l'Associazione Talassemici invita nuovi gruppi, associazioni ed amici a contattarli per aderire a iniziative di questo tipo.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...