CRONACA SARDEGNA - OGLIASTRA

in ospedale

Lanusei fuori dall'incubo
Negativi i tamponi sugli specialisti

I test su medici, infermieri, operatori socio sanitari e pazienti
l ospedale (archivio l unione sarda loi)
L'ospedale (Archivio L'Unione Sarda - Loi)

All'ospedale di Lanusei svanisce l'incubo del coronavirus. I tamponi eseguiti su 31 medici, infermieri, operatori socio sanitari e pazienti che nelle ultime settimane hanno lavorato nel reparto di Cardiologia hanno fortunatamente dato esito negativo.

Gli accertamenti erano scattati dopo che tre medici arrivati da Sassari a coprire i turni del reparto a corto di personale avevano manifestato sintomi influenzali. Uno di loro, quello in trasferta a Lanusei nella notte tra il 4 e il 5 marzo, era risultato positivo. Tutto il personale di Cardiologia a Lanusei è stato dunque richiamato per fare analoghi accertamenti. Medici e infermieri che erano in servizio nel momento in cui è scattato l'allarme non sono potuti tornare a casa, fino a quando sono arrivati i risultati delle analisi di laboratorio.

Gli specialisti erano arrivati al Nostra Signora della Mercede da Sassari quando ancora non era nota la positività del paziente, che poi è morto a causa dell'infezione nell'ospedale del capoluogo turritano. Avuta notizia del decesso, anche gli ambienti sanitari ogliastrini erano entrati nel panico. Il reparto di cardiologia è rimasto blindato per oltre 36 ore. Poco fa il sospiro di sollievo.

Tonio Pillonca

***

Qui tutti gli aggiornamenti dall'Isola: LEGGI

Qui gli aggiornamenti dall'Italia e dal mondo: LEGGI

***

LEGGI ANCHE:

Controlli sulle seconde case

Le sarte di Assemini realizzano mascherine

Negativi i tamponi al Santissima Trinità di Cagliari

Boom di donazioni a Sassari

© Riproduzione riservata

COMMENTI

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...