CRONACA SARDEGNA - NUORO E PROVINCIA

la decisione

"Oppressori e sfruttatori": Mamoiada cancella le vie dedicate ai Savoia

La giunta Barone sostituisce i nomi dei re con quelli di Angioy ed Eleonora d'Arborea
mamoiada (wikipedia)
Mamoiada (Wikipedia)

Il Comune di Mamoiada cancella i Savoia dalla sua toponomastica.

L'amministrazione guidata dal sindaco Luciano Barone ha infatti deciso di cambiare il nome delle strade dedicate ai re Vittorio Emanuele II (dove, tra l'altro, ha sede il municipio) e Vittorio Emanuele III per dedicarle a due sardi illustri: Giovanni Maria Angioy e Eleonora D'Arborea.

"Le motivazioni che hanno portato la Giunta alla scelta di bandire dalla toponomastica i nomi delle strade dedicate ai Savoia - spiega una delibera della giunta - sono sostenute da un'ampia storiografia che dimostra come questi agirono sempre contro gli interessi del popolo sardo e della Sardegna, sino a costruire, con la violenza, l'oppressione e la rapina, un forte sottosviluppo per super sfruttamento".

L'argomentazione della giunta scende anche nei dettagli: "Una delle massime responsabilità storiche di Vittorio Emanuele III fu l'aver favorito l'avvento e l'affermarsi del Fascismo". Riguardo ai nomi scelti, "Giovanni Maria Angioy e Eleonora d'Arborea con le loro gesta sono diventati dei personaggi di spicco nel panorama storico isolano, simbolicamente ricacciano via i Savoia, gli invasori e usurpatori. Cancellando un periodo buio per l'isola e aprendo la strada ad una nuova memoria".

"Se vogliamo programmare un futuro degno delle aspettative per i nostri ragazzi - spiega il primo cittadino Barone - dobbiamo avere il coraggio di scegliere su quale passato creare le nostre fondamenta su cui poggiare la consapevolezza collettiva. E noi non abbiamo dubbi sul fatto che vogliamo poggiarla su due grandi sardi che hanno fatto la storia positiva della nostra Isola".

(Unioneonline/l.f.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...